#labomba

Qualche anno fa, assieme a un caro collega, ci occupammo della realizzazione delle foto del campionario di abiti da sposa di un prestigioso brand internazionale. In quell’occasione, tra le tante, bellissime modelle, incontrai Barbara, una ragazza la cui simpatia è equiparabile all’indiscusso fascino e - ho scoperto col tempo - dotata di una determinazione seconda solo a quella di Martin Luther King. 

Dopo quella fruttuosa esperienza, complice quella che Foscolo chiamava corrispondenza di amorosi sensi, con Barbara è nato un rapporto artistico tanto proficuo quanto naturale. Ci siamo trovati a scattare assieme più volte, un po’ per piacere reciproco, un po’ per portfolio con risultati - permettetemi un pizzico di immodestia - decisamente apprezzabili e che potete verificare coi vostri occhi. 

Con queste premesse capirete la mia gioia quando pochi giorni fa, proprio in occasione di uno shooting, Barbara mi ha annunciato il suo prossimo matrimonio (prossimo non tanto, invero, ma con la quarantena alle spalle tutto ha assunto un valore temporale inconsueto) e la sua fermissima volontà che sia io a immortalare il suo giorno speciale. Ovviamente ho accettato con immenso piacere, sebbene il calendario del 2021 si stia riempiendo molto velocemente, e l’idea di poter progettare assieme a lei e al suo Valerio i tanti aspetti necessari alla perfetta riuscita di un servizio fotografico di matrimonio mi stimola non poco. 

Sì, perché Barbara non è solo una bellissima donna ingegnere con due lauree, ma ha una fantasia decisamente fervida che mixata con la mia predisposizione allo storytelling e a fotografare situazioni fuori del comune porterà sicuramente a qualcosa di extra-ordinario! Lo sarà, ne siamo convintissimi entrambi, perché il vestito sarà realizzato da un’idea tutta sua, perché probabilmente gli scatti non si limiteranno al solo giorno delle nozze, perché c’è buona probabilità che si finisca tutti in mare, e non al mare e perché, soprattutto, quando si conosce bene chi si ha davanti, che sia dietro all’obiettivo o meno, il servizio è indubbiamente esplosivo, un bomba, insomma.

home


leggi anche:

Using Format